Censic Visti Consolari

News Consolati

I nostri contatti

Il Mondo nelle Tue mani. Dal 1997 Visti Consolari per affari, turismo, studio, legalizzazioni, casellario giudiziale, traduzioni giurate

Visto USA - Stati Uniti

ESTA

Per la procedura ESTA, riservata ai cittadini italiani e a chi aderisce al programma (Visa Waiver Program) secondo le condizioni indicate in https://esta.cbp.dhs.gov/esta/application.html , vi preghiamo di inviare scansione del passaporto leggibile e il modulo allegato compilato.

l Programma ESTA ha subito alcune importanti modifiche a seguito dell'approvazione da parte del Congresso americano del ''Visa Waiver Program Improvement and Terrorist Travel Prevention Act of 2015'' (dicembre 2015), una legge che comporta nuove condizioni per chi intende viaggiare verso gli Stati Uniti in esenzione da visto. Si sintetizzano qui di seguito le misure di attuazione della nuova normativa, raccomandando anche a chi ha un ESTA in corso di validità di controllare attentamente, prima della partenza, i siti web delle Sedi diplomatiche e consolari statunitensi per verificare la sussistenza della possibilità di essere ammessi negli USA senza visto. (fonte citata: http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/stati-uniti-damerica.html)

ALTRI VISTI

Per chi non può usufruire dell'ESTA per varie ragioni (esempio: cittadini che possiedono la doppia cittadinanza di un paese del Visa Waiver Program e di Iran, Iraq, Siria e Sudan o individui che si sono recati, dal 1 marzo 2011 in poi, in Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen o cittadini che non rientrano nel programma ''Visa Waiver Program Improvement and Terrorist Travel Prevention Act of 2015'') va avviata la procedura consolare, che prevede l'inserimento di un modulo da parte nostra nel database consolare per poter avviare la prenotazione dell'appuntamento in Consolato per l'intervista. Infatti, il richiedente dovrà poi recarsi presso gli uffici delegati dal Consolato degli Stati Uniti (Roma, Milano, Firenze e Napoli) ed effettuare una intervista, al termine della quale poi l'Ambasciata valuterà o no se emettere il visto.
Ugualmente per altri tipi di visto qui elencati https://it.usembassy.gov/it/visti/niv/ occorre avviare la procedura di "intervista".

Info specifiche visto B-1: https://it.usembassy.gov/it/visti/niv/b1/
Info specifiche visto B-2: https://it.usembassy.gov/it/visti/niv/b2/

In questi casi il nostro lavoro si limita all'inserimento di alcuni dati negli appositi siti governativi e a prendere appuntamento per conto della persona. Per questo tipo di richiesta occorre inviare scansione del passaporto leggibile, il modulo DS-160 semplificato da noi redatto e in allegato e 1 fototessera 5x5 sfondo bianco (tutto via email). NB: questa stessa foto andrà conservata e portata dal titolare del passaporto in Ambasciata in fase di intervista.
Gli altri documenti da presentare in fase di intervista, vengono comunicati in una fase successiva l'accredito del modulo. Quindi, quando comunicheremo l'appuntamento all'interessato, comunicheremo anche i documenti che sarà obbligatorio portare in Ambasciata per ambire al buon esito della richiesta.

Non c'è certezza di ottenimento \ l'interessato dovrà venire presso la sezione consolare dell'Ambasciata\Consolato degli Stati Uniti (Roma, Milano, Firenze e Napoli) \ il passaporto sarà restituito dall’ Ambasciata USA al nostro ufficio a rischio e carico del richiedente.